Questo contenuto è disponibile anche in: Inglese Francese Spagnolo

La seta, nota come la ‘regina delle fibre’, è un tessuto lucente che spesso significa comodità, eleganza e stile. La produzione della seta è assai importante in India e l’apposito Ministero delle fibre tessili sostiene questa industria tramite un ente di grandi dimensioni, il Consiglio centrale della seta. Questo ha recentemente iniziato a offire il Programma di educazione alla pace (PEP) ai dipendenti, con interessanti risultati.

India Silk Board PEP“Il Programma di educazione alla pace non solo ha permesso ai partecipanti di svolgere un lavoro di introspezione per scoprire la loro pace interiore, ma li ha anche resi  più composti, organizzati e sistematici nel loro approccio, e quindi rilassati.” Sono le parole del dottor B.S. Angadi, direttore tecnico del Consiglio della seta. E ha aggiunto: “Il messaggio di questo progetto è benefico ed essenziale per tutti gli esseri umani.”

Sono stati i volontari della Fondazione Prem Rawat (TPRF) ad avvicinare i direttori del Consiglio della seta e ad offrire loro il PEP, l’anno scorso. Riconoscendogli un importante valore per i dipendenti, il gruppo direttivo del Consiglio ha deciso di inserire  il PEP nel suo dipartimento di formazione e sviluppo.

“Questo – nota Jyoti Singh, volontaria della TPRF che coordina il PEP in quella regione – è stato il primo PEP nell’India meridionale che sia stato organizzato con un supporto minimo da parte dei volontari della TPRF.

India Silk Board PEPIl Consiglio della seta ha inizialmente dato la possibilità a 40 dipendenti di seguire i corsi nei suoi uffici centrali della città di Bangalore. Vedendone poi l’impatto positivo, la direzione ha iniziato a offrire il PEP a un numero maggiore di dipendenti in altri quattro uffici di Bangalore e della regione circostante. Finora sono 152 i dipendenti che hanno partecipato, e l’organizzazione sta considerando la possibilità di offrire il corso in altri uffici in diverse zone del Paese.

I corsi interattivi del PEP si basano su discorsi che Prem Rawat tiene in varie parti del mondo e hanno lo scopo di aiutare i partecipanti a scoprire un senso interiore di forza e di speranza. Durante i momenti dedicati alle riflessioni, per i dieci gli incontri del corso, i partecipandi condividono i loro pensieri su ciò che stanno imparando.

Ecco alcuni esempi di ciò che hanno detto i partecipanti:

“Il PEP mi sta aiutando a conoscere il vero significato della vita. Penso a cosa significhi davvero essere un essere umano.”

“Questo è un programma che semplifica ciò che è conplicato. Ringrazio il signor Prem Rawat di rendere disponibile il suo messaggio in questo mondo.”

“Ogni giorno faccio moltissima strada per arrivare in ufficio e a volte mi sento frustrato quando vedo come guida la gente per strada. Mi rende di pessimo umore. Ma dopo che ho ascoltato il signor Prem Rawat mi sono reso conto che se mi sento bene dentro, è tutto più bello e più semplice. Se mi sento bene dentro di me e qualcuno mi vuole tagliare la strada, non me ne faccio un problema. Tutti i giorni devo fare qualcosa per sentirmi bene dentro di me. Allora tutto va bene.”

“Questo programma mi piace perché spiega chiaramente cos’è che manca nel mondo di oggi. Il messaggio è molto vero e molto pratico.”

Share this story

Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmailFacebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail