Correzioni

Faccio conoscenza con me stesso: un detenuto scopre sé stesso con l’educazione alla pace

Faccio conoscenza con me stesso: un detenuto scopre sé stesso con l’educazione alla pace

Tony Cobb è in carcere da 28 anni, a dibattersi fra gli incancellabili ricordi di un’infanzia violenta. Frequenta il programma di educazione alla pace, che gli sta dando una nuova comprensione della vita e lo ispira a scrivere: “Ho una dolce e bellissima realtà dentro di me, che attende di essere scoperta. Ora procedo con la conoscenza, con la libertà di agire con chiarezza.”

Testimonianze di trasformazione nel carcere di Miami

Testimonianze di trasformazione nel carcere di Miami

Jodi Barker, facilitatore del Programma di educazione alla pace, non si sarebbe mai aspettata che fare la volontaria al penitenziario Everglades di Miami l’avrebbe così gratificata, specialmente essere testimone del processo di scoperta di sé stessi da parte dei detenuti. Uno di loro ha detto: “Per quanto sia dura, posso sapere chi sono dentro di me. Questo mi aiuta anche se nessun altro lo sa, basta che lo sappia io.”

L’EDUCAZIONE ALLA PACE VIENE ELOGIATA IN OCCASIONE DELLA CONFERENZA INTERNAZIONALE DELLE CASE DI CORREZIONE E DELLE CARCERI

L’EDUCAZIONE ALLA PACE VIENE ELOGIATA IN OCCASIONE DELLA CONFERENZA INTERNAZIONALE DELLE CASE DI CORREZIONE E DELLE CARCERI

Il Programma di educazione alla pace (PEP) ha ricevuto un caloroso benvenuto durante la recente conferenza internazionale degli istituti di correzione e delle carceri (ICPA). Tenutasi a Montreal, Canada, ha riunito professionisti provenienti da 70 paesi con...
La Federazione spagnola delle Associazioni e Club dell’UNESCO incorpora il Programma di educazione alla pace

La Federazione spagnola delle Associazioni e Club dell’UNESCO incorpora il Programma di educazione alla pace

Il Programma di educazione alla pace ha trovato un’ottima accoglienza presso l’UNESCO, l’Organizzazione scientifica e culturale delle Nazioni Unite, i cui funzionari a Malaga hanno valutato il programma e hanno raccomandato che sia incorporato nelle attività dell’UNESCO in Spagna e in altre parti del mondo.