Carceri

Ritrovarsi nella traduzione: gli Haitiani traducono in creolo il Programma di Educazione alla Pace per gli altri detenuti

Ritrovarsi nella traduzione: gli Haitiani traducono in creolo il Programma di Educazione alla Pace per gli altri detenuti

Joseph Paul traduce in creolo il materiale del Programma di Educazione alla Pace per gli altri detenuti dell’istituto penale di Miami Everglades. “Il programma ha acuito la mia consapevolezza della forza, dell’umiltà, della bellezza e dell’amore che già possiedo,” ci ha detto.

La Fondazione Prem Rawat e il Team GTL si uniscono per offrire il Programma di Educazione alla Pace negli istituti penali, per incrementare il successo nel reinserimento dei detenuti e riducendo la recidività

La Fondazione Prem Rawat e il Team GTL si uniscono per offrire il Programma di Educazione alla Pace negli istituti penali, per incrementare il successo nel reinserimento dei detenuti e riducendo la recidività

La Fondazione Prem Rawat (TPRF) e il Team GTL hanno annunciato di essersi messi insieme per offrire il Programma di Educazione alla Pace sui tablet per detenuti “Inspire” della GTL.

Punti di vista sull’educazione alla pace: i volontari di Miami

Punti di vista sull’educazione alla pace: i volontari di Miami

Quest’anno, l’istituto di correzione di Miami Everglades ha più partecipanti al Programma di educazione alla pace di tutte le altre carceri degli Stati Uniti. La volontaria facilitatrice Lucy Collins dice: “Un detenuto è in carcere da quando aveva 18 anni. Un consulente ci ha detto che prima di iniziare il programma non aveva mia parlato con nessuno, non aveva mai sorriso. Si teneva tutto dentro, fino ai 46 anni. E adesso non smette mai di sorridere!”

Faccio conoscenza con me stesso: un detenuto scopre sé stesso con l’educazione alla pace

Faccio conoscenza con me stesso: un detenuto scopre sé stesso con l’educazione alla pace

Tony Cobb è in carcere da 28 anni, a dibattersi fra gli incancellabili ricordi di un’infanzia violenta. Frequenta il programma di educazione alla pace, che gli sta dando una nuova comprensione della vita e lo ispira a scrivere: “Ho una dolce e bellissima realtà dentro di me, che attende di essere scoperta. Ora procedo con la conoscenza, con la libertà di agire con chiarezza.”

Testimonianze di trasformazione nel carcere di Miami

Testimonianze di trasformazione nel carcere di Miami

Jodi Barker, facilitatore del Programma di educazione alla pace, non si sarebbe mai aspettata che fare la volontaria al penitenziario Everglades di Miami l’avrebbe così gratificata, specialmente essere testimone del processo di scoperta di sé stessi da parte dei detenuti. Uno di loro ha detto: “Per quanto sia dura, posso sapere chi sono dentro di me. Questo mi aiuta anche se nessun altro lo sa, basta che lo sappia io.”