PeacePlay, un gruppo di volontari che promuove il messaggio di Prem Rawat con delle esibizioni artistiche, ha inaugurato il suo primo evento intitolato “Dare una possibilità alla pace” a Liverpool, la città famosa per aver dato i natali ai Beatles e ai “favolosi anni sessanta” inglesi.

Già dal 2008, quando Liverpool fu proclamata Città della Cultura, le zone del centro hanno subito una trasformazione e ora vi si trovano bar raffinati, gallerie d’arte e centri commerciali. Perciò i visitatori sarebbero giustificati se si fossero persi una delle “gemme nascoste” di Liverpool: un delizioso bar-galleria nascosto in una stradina del centro città. Felicity, artista e proprietaria del locale, ha aperto le porte per trascorrere un pomeriggio di musica, canto e racconti dedicati alla pace, e ha offerto un buffet gratuito ai venti ospiti e artisti intervenuti.

Phil, l’organizzatore, ha detto: “Eravamo felicissimi di dare il via al primo di una serie di eventi in collaborazione con artisti locali e musicisti per promuovere la pace individuale e il messaggio di Prem Rawat.” I volontari si sono subito dati da fare per realizzare un pomeriggio unico e divertente, offrendo gratuitamente il loro tempo e il loro talento.

Un brano jazz improvvisato da flauto e chitarra acustica ha dato inizio allo spettacolo, seguìto poi da brillanti interpretazioni di Rap, canti a cappella e arpa celtica. Tra un’esibizione e l’altra venivano proiettati brevi video, compresi quelli di “Food for People”, mostrati per accrescere l’interesse verso il lavoro svolto dalla Prem Rawat Foundation.

Un momento molto toccante per tutti è stato quando Stanley, un artista di 85 anni, ha eseguito la sua versione della ballata di un soldato della seconda guerra mondiale. L’evento è terminato con un brano di narrazione interattiva. “Stone Soup”, un racconto popolare che parla di guerra, fiducia e collaborazione ha stimolato i frequentatori del bar a conversare animatamente sulla possibilità di lavorare insieme per la pace.

“Adesso PeacePlay sta organizzando i prossimi eventi che si terranno a Liverpool e nel Galles” racconta Phil. “Siamo molto felici che le esibizioni artistiche possano essere un modo per trasmettere il messaggio di Prem.”

Share this story

FacebooktwitterredditpinterestlinkedinmailFacebooktwitterredditpinterestlinkedinmail