Commenti sul PEP

Adobe PDF download

Clicca sui link sottostanti per leggere i commenti individuali relativi ai PEP svolti nei vari paesi.

Source/Summary
James Mayes –Università Statale Agricoltura e Tecnica NC – Stati Uniti

Il programma di educazione alla pace arriva in un momento cruciale della storia delle strutture di correzione.

Val Lamberti – Struttura di detenzione della Contea di Buncombe, NC – Stati Uniti

Una struttura correttiva è Il luogo perfetto dove coltivare il seme della speranza e del cambiamento.

Jeffrey Whiting – Centro di transizione Atlanta, Georgia – Stati Uniti

Ho constatato personalmente la crescita e la pace interiore che hanno le persone una volta completato questo programma.

Penitenziario femminile di Cusco – Lima, Perù

Il Programma di Educazione alla Pace accentua gli atteggiamenti positivi nelle nostre detenute, e questo è di notevole aiuto al lavoro che facciamo con loro.

Tivani Makasane – Carcere di Zonderwater, Repubblica del Sud Africa

Questo programma ha illuminato e messo molti detenuti in grado di avere pace dentro di sé ed ha insegnato loro a perdonare le altre persone. Alcuni di loro prima di iniziare il programma erano sempre in conflitto e arrabbiati con se stessi. Dopo aver frequentato il corso, hanno cominciato a sentirsi in pace.

Programma PEP alla Biblioteca Fairway Branch – Sun City, AZ – Stati Uniti

Mi sento fortunato nell’aver partecipato a molti dei corsi e ho ricevuto degli strumenti che credo mi aiuteranno a utilizzare le risorse della pace interiore, che so che esiste e alla mia portata.

Joaquin Castro, Rappresentante di Stato per il distretto 125, San Antonio, Texas

Voglio ringraziarvi perché divulgate l’idea che non si dovrebbe mai considerare irrecuperabili le persone, dobbiamo sempre credere che nel cuore delle persone c’è posto per la redenzione, e che quella redenzione può iniziare da se stessi.

Steve Steurer – Associazione per l’educazione carceraria, Elkridge, MD – Stati Uniti

Ho avuto l’opportunità di ascoltare Prem Rawat dal vivo, e ho lavorato da vicino con diversi volontari di TPRF. Penso che se ne avessero l’occasione, molti dei criminali del vostro carcere resterebbero colpiti positivamente dal messaggio di pace del Sig. Prem Rawat. Vi raccomando questo programma come mezzo efficace per aumentare l’armonia tra gli individui e la comunità in cui lavorate.

Lorenzo Carter – carcere di Dominguez – San Antonio, Texas – Stati Uniti

Dopo quasi quattro anni dal programma, nessun criminale tornato in libertà è più rientrato nel carcere Dominguez. Il comportamento di quanti frequentano il programma è migliorato notevolmente, e le sanzioni disciplinari nei loro confronti sono calate moltissimo, se non del tutto.