Questo contenuto è disponibile anche in: Inglese Francese Spagnolo

Seenu Singh è un rinomato pianista e pittore emergente che vive in Belgio. Recentemente ha iniziato a mostrare il suo sostegno alla Fondazione Prem Rawat (TPRF) offrendo di donare una percentuale dei proventi delle sue belle opere della new series of watercolor roses. In questa intervista Seenu racconta la sua arte e perché sostiene il programma Food for People della TPRF.

Sei conosciuto più come musicista che come artista visivo. Qual è la tua formazione come pittore e quali sono le somiglianze e le differenze nel tuo processo creativo quando prendi in mano i pennelli o quando ti siedi davanti a un pianoforte?

Mi sono sempre interessato a ogni aspetto dell’arte. All’età di sei anni ho iniziato a suonare il piano in pubblico e mi sono esibito in molti paesi in Europa e in Asia. Inoltre disegnavo a matita in modo molto dettagliato e ho sempre voluto dipingere, fin da piccolo.

Che io suoni il piano oppure dipinga, questo mi permette di sentirmi nel momento presente. Devi avere una serie di regole, di strutture, in modo che tu possa sapere la forma che prenderà l’oggetto d’arte che stai creando. Devi avere la struttura di base in mente e poi la pittura comincia a svilupparsi e a vivere di vita propria.

Devi permettere a te stesso di essere libero all’interno di quelle regole. Allora l’arte comincia a crescere e diventa una cosa bella che viene catturata dalla tela. Senti che l’ispirazione ti scorre dentro, e in questo bellissimo modo viene realizzato il fiore.
Perché le rose? Hai avuto una qualche esperienza che ti ha ispirato a dipingerle?

Abbiamo moltissime rose nel nostro giardino. Ne sono circondato quando, in aprile, cominciano a sbocciare. Dunque, essendo circondato da un intero giardino pieno di rose, ho sentito la loro bellezza.

Dipingere ad acquarello è molto piacevole perché puoi vedere come scorre il colore, i dettagli di tutti gli aspetti naturali delle rose e della natura stessa, sulla carta. Mentre dipingo guardo una rosa o la foto di una rosa.

Con tante diverse associazioni benefiche che avresti potuto assistere, perché hai offerto il tuo sostegno proprio alla TPRF?

La TPRF sta facendo una grande differenza nella vita di molte persone. Sono stato particolarmente colpito dal progetto Food for People ed è lì che vanno le mie donazioni provenienti dalla vendita delle rose. Se si guardano tutti i vari centri di Food for People in India, Ghana e Nepal, si possono vedere i notevoli effetti per le persone del  luogo, i bambini e gli adulti che escono dalla sala mensa con un bel sorriso dopo aver mangiato.

Questo progetto li sta aiutando a soddisfare le loro necessità primarie e a migliorare la qualità della loro vita e dà loro una buona base per crescere. È molto, molto importante, mi sembra davvero grande.

Da parte di tutti noi della TPRF, apprezziamo molto il tuo sostegno. Grazie, Seenu.

È molto gentile da parte tua. Speriamo che tante persone trovino ispirazione in questi dipinti. Speriamo che essi ricordino a tutti quanto può essere bella la natura.

Le iniziative indipendenti per la raccolta fondi giocano un ruolo essenziale per rendere possibile l’opera della TPRF e il Team della Raccolta fondi indipendente è a disposizione per aiutarvi a realizzare la vostra idea. Per altre informazioni, linee guida e sostegno, visitate la pagina Fundraising e Sensibilizzazione .

Video time-lapse di una rosa dipinta da Seanu Singh durante vari giorni:

 

Share this story

Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmailFacebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail