La pioggia non ha intimidito i partecipanti al Golden Garden Party di questo mese, una festa che Ron e Rachel Clearfield hanno tenuto nella loro deliziosa casa sulle colline degli Appalachi, vicino Asheville, in Nord Carolina, per sostenere il programma Food for People (FFP). È il nono anno di seguito che organizzano questa festa in giardino e hanno potuto raccogliere ben 9.300 dollari per finanziare pasti nutrienti destinati quotidianamente a bimbi poveri di India, Nepal e Ghana.

Garden Party

Ron e Rachel Clearfield

I Clearfield hanno lavorato con numerose ditte locali e con alcuni volontari per metter su l’evento, in cui c’è stata musica dal vivo e un delizioso buffet di cucina indiana servito in giardino tra i papaveri fioriti.

Una ditta locale ha fortunatamente sostenuto la causa, fornendo a prezzo scontato un tendone che ha protetto i partecipanti dagli scrosci di pioggia.

“La festa è stata bellissima, – dice Rachel – considerando il tempo. Mi è sembrato che la gente si divertisse davvero. Dovunque guardavi, c’erano persone che sorridevano ed erano contente. Il giardino è un luogo di guarigione. Solleva gli animi.” Rachel è un’ artista rinomata e ha esposto i suoi dipinti e i suoi gioielli tra i fiori, donando poi una percentuale delle vendite a FFP. Ron, che è un musicista, ritiene che quest’anno sia stato uno dei migliori.

Un donatore che vuol rimanere anonimo ha donato 4.000 dollari in fondi complementari per l’evento; un altro ha fornito 930 dollari per la riffa. Le vendite di sidro e birra, forniti gratuitamente da produttori locali, hanno aiutato a raggranellare dell’altro. Inoltre si proponeva una donazione di 20 dollari per l’entrata. Il pianista Richard Shulman ha suonato incantevoli melodie che accompagnavano i momenti di socializzazione. Le performance di Thea & The Greenman and Celestially Rooted hanno ispirato alcuni coraggiosi a danzare sul prato.

Ogni anno l’organizzazione dell’evento richiede molto impegno, ma Ron e Rachel, entrambi quasi in pensione, dicono di divertirsi molto a farlo. Come dice Ron: “Per noi è importante organizzare questa festa. Nella vita devi fare qualcosa, e per noi questa è una parte molto importante della nostra vita. Ci piace moltissimo.”

Stanno già facendo progetti per l’anno prossimo, che segnerà la decima edizione della festa. Una cosa che certo hanno imparato è che è meglio avere un tendone grande.

Share this story

FacebooktwitterredditpinterestlinkedinmailFacebooktwitterredditpinterestlinkedinmail