Il 7 giugno circa 100 persone si sono riunite nella campagna del North Carolina, tra papaveri, gigli e speronella in fiore, per celebrare la vita e raccogliere denaro a favore del Fondo terremotati del Nepal.

Il “Golden Garden Party”  si è svolto nella splendida tenuta di Ron e Rachel Clearfield, in montagna, a circa 30 minuti da Asheville; agli ospiti sono stati offerti musica dal vivo e un delizioso banchetto indiano, seguiti da un’asta di beneficienza. Questo evento indipendente ha permesso di raccogliere 5.500 dollari per l’impegno della Prem Rawat Foundation (TPRF) in Nepal. Golden Garden Party

Ron, un noto musicista del luogo e direttore d’orchestra, ha commentato: “Organizzare questo evento è stato un lavoro fatto per passione. Credo che abbia avuto molto successo e le persone sono state molto generose. Si tratta di aiutare altra gente. La ricompensa è la gioia che senti nel cuore.”

È l’ottava volta che i Clearfield ospitano una festa primaverile per raccogliere fondi destinati a vari progetti della TPRF. L’occasione di aiutare i sopravvissuti del terremoto del Nepal ha dato all’evento un significato speciale, secondo Rachel, artista e appassionata di giardinaggio, che ha donato anche dipinti e gioielli per la raccolta fondi.

Auction painting

“Quest’anno ho sentito il desiderio di fare qualcosa di più, perché si trattava di una vera emergenza. Il bisogno era più urgente. Organizzare la festa richiede un’enorme quantità di lavoro, ma va bene, perché si tratta di aiutare delle persone. Sono davvero contenta di sapere che ho contribuito a sostenere delle famiglie e a migliorare la vita di qualcuno.”

Sono stati circa 25 i volontari di Asheville che hanno aiutato per la festa, più varie aziende locali, come il Noble Cider e il ristorante indiano Mela, che hanno donato i rinfreschi. Tre diversi gruppi musicali hanno suonato gratuitamente su un palcoscenico all’aperto costruito dai volontari, allietando gli ospiti con ogni tipo di musica, dai canti tradizionali del monti Appalachi alla moderna jazz fusion. Le canzoni hanno perfino spinto dei coraggiosi a danzare su un vicino poggio erboso. Si sentivano i tuoni in lontananza, ma solo poche gocce di pioggia sono cadute sugli ospiti e il sole è tramontato serenamente tra le montagne boscose.

Mela Indian buffet

La festa di beneficienza era aperta a tutti ed ha attratto l’attenzione dei giornali locali. Molte persone della zona hanno voluto dare una mano, pur non avendo familiarità con la TPRF; tra loro c’erano anche due medici nepalesi del luogo che hanno aiutato a promuovere l’evento.

I dottori Mridu e Thakuri Chan hanno scritto una e-mail a Ron a Rachel dicendo tra l’altro: “Vi ringraziamo per aver ospitato nella vostra proprietà la festa di beneficienza a favore del Nepal. I nepalesi hanno bisogno di tutto l’aiuto possibile, adesso e per molti anni a venire. Siamo profondamente commossi dal fatto che persone come voi si siano profusamente impegnate a favore del popolo nepalese.”

Share this story

FacebooktwitterredditpinterestlinkedinmailFacebooktwitterredditpinterestlinkedinmail